Dintorni


La nostra azienda agricola è un ottimo luogo di partenza per le gite familiari.

IL SENTIERO DI BERNEKER, "BERNEKERJEVA POT"

Il sentiero innizia accanto alla nostra casa contadina. Il suo nome Berneker deriva da uno dei più noti scultori impressionisti sloveni, Franc Berneker (1874–1932). Il sentiero serve perfettamente per le passeggiate e per le escursioni equestri (è anche ciclabile). Percorrendolo si arriva alle basi della casa natale di Berneker. Purtroppo ci sono rimaste soltanto la lapida commemorativa e le basi della sua casa, una delle tipiche case del Pohorje, chiamate baite. Da questo punto si può raggiungere la vetta della collina Kremžarjev vrh (1164 m sul livello del mare) oppure seguire il sentiero che conduce alla chiesa di Sv. Barbara (Santa Barbara), una chiesa splendida e un bell'esempio della architettura gotica nella Koroška. La chiesa, dedicata a Santa Barbara, la padrona dei minatori, è stata costruita per il ringraziamento delle estrazioni sicure – nel passato erano svolte le estrazioni del marmo e della famosa tonalite del Pohorje. Verso la fine del sentiero sorgono molte fattorie solide, disperse dappertutto.

IL SENTIERO DEGLI ARTIGIANATI LOCALI, "PO POTI DOMAČIH OBRTI"

Si tratta di un sentiero culturale-etnologico degli artigianati locali e corre accanto alla nostra casa contadina. Attraversandolo potete visitare il mulino, la segheria e il laboratorio del fabbro ferraio.

LA CHIESA DI SV. JURIJ (SAN GIORGIO)

A circa un chilometro dalla nostra casa contadina c'è la chiesa di Sv. Jurij (San Giorgio). Si tratta di una chiesa tardoromanica dell'Alto Medioevo. È famosa per le sepolture delle prime tribù slave che vissero in questo paese nel IX secolo. Queste sepolture sono di particolare interesse perché sono ben conservate e poste sotto il pavimento in vetro, quindi visibili per i visitatori.

CROSS COUNTRY CLUB LEGEN

Il club offre le visite turistiche e l'equitazione nel maneggio. Offrono anche le possibilità dell'equitazione in giro per le valli (equitazione accompagnata). Quest'ultima opzione si può realizzare a condizione che il cavalcatore abbia superato l'esame Il Cavalcatore I. Due case contadine offrono anche l'equitazione dei cavalli islandesi (a previo consenso).

KOPE

A circa 20 km da noi sorge il centro turistico montano Kope (1317 m) con tre rifugi alpini: Grmovškov dom, Lukov dom, e dom Partizanka, quest'ultimo si trova sotto Mala Kopa, una delle numerose sommità del Pohorje. Dal primo potete passeggiare fino alla sommità principale del Pohorje, Črni vrh (La Vetta Nera) con altitudine di 1543 m, oppure camminare avanti e giungere il rifugio Ribniška koča. Alla distanza di pochi chilometri troviamo un piccolo lago bellissimo, chiamato Ribniško jezero. Il lago è noto per le paludi a sfagni che formano i celeberrimi laghetti, Lovrenška jezera. Per arrivarci ci vogliono 2 ore (o all'incirca) di cammino panoramico sugli altipiani. In inverno i terreni imbiancati servono come le piste da sci di fondo.

GLI OSPEDALI PARTIGANI DI PAUČEK

Un nome comune per sei semplici e ben nascosti complessi degli ospedali partigiani, situati nella parte occidentale del Pohorje. Gli ospedali sono stati costruiti dal medico Ivan Kopač – Pauček (1916–1988) con aiuto di pochi attivisti locali, partigiani e collaboratori del movimento organizzato di resistenza contro l'occupatore. L'unico edificio conservato è l'ospedale con il nome segreto Trška gora, mai scoperto da qualsiasi parte opposta.

SLOVENJ GRADEC

I turisti sono sempre invitati a visitare Slovenj Gradec, una piccola cittadina medievale, premiata dall'Organizzazione delle Nazioni Unite per la Città Messagere di Pace (IAPMC). A Slovenj Gradec potete visitare Il Museo locale della regione Koroška, la Galleria di arti figurative, la Chiesa di Santa Elisabetta, la Chiesa Spitale dello Spirito Santo, Museo di Soklič e tante altre curiosità …

I SENTIERI TEMATICI TURISTICI NELLA LOCALITÀ DI SLOVENJ GRADEC E NEI DINTORNI

Siete invitati a fare escursioni sui sentieri ben segnati che servono migliore per vari tipi di ricreazione, dalle idee per passare il tempo libero al ciclismo o al jogging. Ogni sentiero contiene anche una storia unica. L'elenco dei sentieri:
IL SENTIERO DELL'EREMITA (Puščavnikova pot)
IL SENTIERO NEL PAESE DEGLI GNOMI (Pot v deželo škratov)
IL SENTIERO DEI ROMANI (Pot Rimljanov)
IL SENTIERO AL RAHTEL (Pot na Rahtelov vrh)
IL SENTIERO DI MEŠKO (Meškova pot)
IL SENTIERO ALLA COLLINA PLEŠIVEC (Pohodniška pot na Plešivec)
IL SENTIERO DI BERNEKAR (Bernekarjeva pot)
IL SENTIERO DEGLI ARTIGIANATI LOCALI (Po poteh domače obrti)

AEROPORTO SPORTIVO IN TOMAŠKA VAS

A circa 5 chilometri da noi si trova l'aeroporto sportivo con pista asfaltata e quella erbosa. Tutte le attività sono svolte dal Koroški Aeroklub (Il Areroclub della Koroška) che offre i voli panoramici sulla valle della fiume Mislinja, con velivoli a motore oppure con alianti. Il Club organizza la scuola di volo e si occupa anche di parapendio.

LA ZATTERA – UN'AVVENTURA INDIMENTICABILE

A Gortina, un casale nel comune Muta, vi aspettano flosarji, gli zatterieri della regione Koroška, portando la fisarmonica nelle mani e il sorriso sulla faccia. Prima vi offrono l'aperitivo, poi il pane di segale e lo spezzatino – i cibi tipici tra gli zatterieri del passato. Il programma è divertente, le risate inevitabili. Cosiddetto prete zatteriere battezza 2 neomembri, lo zatteriere Miha racconta le storie della fluitazione nel passato. Quando si ha fame, ci sono frajle, le signorine con lo spuntino degli zatterieri: la polenta con ciccoli, il gulasch. La discesa è sicura e calma, dura circa 2, 5 ore. Sono possibili le iscrizioni dei gruppi oppure le iscrizioni individui. Riservazioni si fanno al numero +386 02 87 23 333/+286 40 18 65 07 Il suo sito web: www.splavarjenje.si

LE CARCERI DELLA GESTAPO A DRAVOGRAD

A Dravograd vi è la Collezione museale, situata nell'edificio del Comune di Dravograd, dove era la sede della Gestapo locale, conosciuta per la ferocia brutale. Dopo la seconda guerra mondiale le cinque camere erano usate come carceri per i partigiani, i loro collaboratori e per tutti gli altri seguaci.

LIBELIČE

Sopra Dravograd c'è il casale Libeliče, noto per il Plebiscito del 1922, quando gli abitanti hanno riuscito ad annullarlo. Libeliče ha un edificio parrocchiale nel quale c'è l'Affumicatoio, detto anche "la cucina nera", costruito tra il Settecento e l'Ottocento. La camera di affumicatura è molto piccola, ha un forno a legna caratteristico e una collezione modesta degli utensili di cucina, tra i quali zangole, terraglie, stoviglie di legno, solo per citarne alcune. Nel fienile parrocchiale c'è l'esposizione con più di 700 oggetti usati dagli contadini di quel periodo. Gli oggetti sono posti in ordine da illustrare tutte le fasi della raccolta agricola, nota sopra un nome significativo – Dal chicco al pane.
A Libeliče, oltre alle collezioni citate, potete visitare l'Ossario, uno dei tre ossari in Slovenia che sono rimasti conservati ottimamente, oppure fare una passeggiata per il Sentiero etnografico didattico del Gufo comune.

MUSEO MEMORIALE DI PREŽIHOV VORANC

A Kotlje, nel casale natale dello scrittore sloveno Lovro Kuhar – Prežihov Voranc (1893–1950), si trova la Baita di Prežih, diventata il Museo memoriale nel 1979. La baita è un piccolo edificio contadino, tipico nella Koroška soprattutto nei tempi di Voranc. Nella baita vi aspetta piccola mostra della sua vita e delle sue opere. Nei dintorni del Museo potete visitare il laghetto Ivarčko jezero con l'ambiente tranquillo.

LA MINIERA TURISTICA MEŽICA

Il mondo sotterraneo tra i monti Peca e Uršlja gora è noto per tanti giacimenti di piombo e di zinco, scoperti già nella epoca romana. I vecchi carrelli da miniera vi portano dentro le gallerie sottorranee dove le estrazioni minerarie erano svolte. Secondo la leggenda, se sarete bravi, potete vedere gli gnomi ballare. L'altra leggenda è ancora più esotica: negli spazi più buii delle gallerie apparirà Bergmandelc, un gnomo minerario, però solo ai più fortunati. Torniamo alla realtà; la miniera offre qualcosa di particolare: una gita ciclistica dentro il mondo sotterraneo della Peca.

ECCO LE CIME VICINE SULLE QUALI POTETE SALIRE:

URŠLJA GORA (1699 m) con la chiesa di Sant'Orsola sulla vetta,
RADUHA (2062 m),
PECA (2125 m) al confine con Austria.

Contattaci

Rotovnik Plesnik
Helena Rotovnik
Legen 134 a
2383 Šmartno pri Slovenj Gradcu
Slovenia

tel.: +386 2 88 53 666
mob.: +386 41 893 252

info@rotovnik-plesnik.si



O piškotkih